Danilo Di Luca (The Killer Story)

Danilo Di Luca (Spoltore, 2 gennaio 1976) è un ciclista professionista italiano . È soprannominato “il Killer”.

Carriera:

Nel 1984 disputò la sua prima corsa ciclistica a Picciano, vincendola. Nel 1997 vinse il Giro d’Italia Under 23.

Nel 1998 passò dalla categoria dilettanti al professionismo, dopo aver conquistato la medaglia di bronzo tra gli under 23 nel mondiale di Valkenburg, in Olanda, dietro all’iridato Ivan Basso e a Rinaldo Nocentini.

Ha saputo imporsi in molte delle più importanti classiche, quali l’Amstel Gold Race, la Freccia Vallone, la Liegi-Bastogne-Liegi e il Giro di Lombardia (la “Classicissima d’Autunno”).

Nel 2005 vinse la prima edizione dell’UCI ProTour, classifica che premiava il miglior corridore nel complessivo di piazzamenti tra classiche e corse a tappe durante tutto l’arco della stagione. La maggior parte dei punti li incamerò tra aprile e maggio con il successo al Giro dei Paesi Baschi, all’Amstel Gold Race ed alla Freccia Vallone, a cui fece seguito il Giro d’Italia con un quarto posto finale e due vittorie di tappa.

Nel 2006 programmò il suo primo vero tentativo di conquista del Giro d’Italia. Verrà respinto fin dalle prime tappe di montagna concludendo al ventitreesimo posto. Tentò, vanamente, di rifarsi al Tour de France dove, fin dalle prime tappe, soffrì di una fastidiosa infiammazione al sottosella che lo costrinse al ritiro.

Nel 2007 visse la sua primavera migliore. Iniziò con il successo alla Milano-Torino ed una tappa alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali. Si scatenò nelle classiche delle Ardenne, con la vittoria nella Liegi-Bastogne-Liegi e i podi all’Amstel Gold Race e alla Freccia Vallone. Infine conquistò il 90º Giro d’Italia, con due successi di tappa, dieci anni dopo aver vinto il Giro Under 23, diventando il primo abruzzese e il corridore italiano più meridionale a portare a casa la maglia rosa.

Nel 2008 ha corso insieme a Paolo Savoldelli nel team LPR Brakes-Farnese Vini. Non si è ripetuto al Giro dove è giunto in ottava posizione dopo aver essere arrivato a pochi secondi dalla conquista della maglia sull’arrivo del Monte Pora nella diciannovesima, ma nelle due tappe conclusive ha pagato lo sforzo. A fine giugno ha rinnovato fino al 2011 la sua collaborazione con la squadra di Bordonali.

Nel 2009 partecipa al Giro d’Italia del centenario con ambizioni di vittoria. Vince la quarta tappa con arrivo a San Martino di Castrozza e al termine della quinta tappa indossa la maglia rosa. Vince in solitaria la decima tappa, la frazione più lunga del Giro da Cuneo a Pinerolo, staccando i rivali. Perde la maglia al termine della dodicesima tappa, una cronometro di 61 chilometri, in favore di Denis Menchov. Conclude il Giro al secondo posto nella generale dietro il russo e vince la maglia ciclamino.

Nel 2011 viene ingaggiato da Andrej Čmil nella Katusha.

Nel 2012 passa all’Acqua & Sapone, coglie due vittorie (una tappa al Giro d’Austria e il Gran Premio Nobili Rubinetterie) e numerosi piazzamenti, tra cui spicca il secondo posto nella prova in linea riservata ai professionisti dei Campionati italiani di ciclismo su strada.

Palmares:

1998
Classifica generale Giro d’Italia dilettanti
Classifica generale Giro della Regione Friuli Venezia Giulia1999
5ª tappa Giro d’Abruzzo2000
Trofeo Pantalica
2ª tappa Giro dei Paesi Baschi
3ª tappa Giro d’Abruzzo
6ª tappa Giro d’Abruzzo
5ª tappa Giro d’Italia (Matera > Peschici)
Gran Premio Industria e Artigianato

2001
3ª tappa Giro d’Abruzzo
Classifica generale Giro d’Abruzzo
4ª tappa Giro d’Italia (Potenza > Montevergine di Mercogliano)
Giro di Lombardia

2002
Trofeo Laigueglia
3ª tappa Tirreno-Adriatico
5ª tappa Tirreno-Adriatico
Giro del Veneto
2ª tappa Vuelta a España (Valencia > Alcoy)
Gran Premio Fred Mengoni

2003
Tre Valli Varesine
6ª tappa Tirreno-Adriatico (Teramo > Torricella Sicura)
Coppa Placci
3ª tappa, 2ª semitappa Giro della Liguria
Classifica generale Giro della Liguria

2004
Classifica generale Brixia Tour
Trofeo Matteotti
4ª tappa Vuelta a Murcia2005
Amstel Gold Race
Freccia Vallone
1ª tappa Vuelta al País Vasco (Zarautz > Zarautz)
Classifica generale Vuelta al País Vasco
3ª tappa Giro d’Italia (Diamante > Giffoni Valle Piana)
5ª tappa Giro d’Italia (Celano > L’Aquila)2006
5ª tappa Vuelta a España (Plasencia > Estación de Esquí La Covatilla)

2007
Liegi-Bastogne-Liegi
3ª tappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali
4ª tappa Giro d’Italia (Salerno > Montevergine di Mercogliano)
12ª tappa Giro d’Italia (Scalenghe > Briançon)
Classifica generale Giro d’Italia
Milano-Torino

2008
4ª tappa Settimana Ciclistica Lombarda
Classifica generale Settimana Ciclistica Lombarda
Giro dell’Emilia

2009
4ª tappa Giro del Trentino
4ª tappa Giro d’Italia (Padova > San Martino di Castrozza)
10ª tappa Giro d’Italia (Cuneo > Pinerolo)

2012
2ª tappa Österreich-Rundfahrt (Innsbruck > Kitzbüheler Horn)
Gran Premio Nobili Rubinetterie

Altri Successi:

2000
Criterium di Acireale2005
Criterium di Albese con Cassano
Criterium di Hadsten
Classifica punti Giro dei Paesi Baschi
Classifica finale UCI ProTour2007
Criterium di Alst
Cronosquadre Giro d’Italia
Jersey violet.svg
Classifica a punti Giro d’Italia
2008
Classifica Gran Premi della montagna
Tour of Britain2009
Cronosquadre Settimana Ciclistica Lombarda
Classifica a punti Giro d’Italia
Premio Azzurri d’Italia Giro d’Italia
Circuito degli Assi

Grandi Giri:

Giro d’Italia
1999: ritirato (13ª tappa)
2000: ritirato (17ª tappa)
2001: 24°
2005: 4º
2006: 23º
2007: vincitore
2008: 8º
2011: 69º
Tour de France
2003: ritirato (13ª tappa)
2006: non partito (2ª tappa)
Vuelta a España
2000: non partito (12ª tappa)
2001: ritirato (15ª tappa)
2002: 20º
2004: ritirato (19ª tappa)
2006: non partito (18ª tappa)

Classiche Monumento:

Milano-Sanremo
1999: 96º
2001: 119º
2002: ritirato
2003: 80°
2004: 54º
2005: 27º
2008: 58º
2009: 41º
2012: 63ºGiro delle Fiandre
2001: ritirato
Liegi-Bastogne-Liegi
2002: 34º
2003: 8º
2004: ritirato
2005: 27º
2006: 9º
2007: vincitore
2011: 41ºGiro di Lombardia
1999: 2º
2000: ritirato
2001: vincitore
2002: 45º
2003: 41°
2005: ritirato
2006: 9º
2012: 20º

Competizioni Mondiali:

Campionati del Mondo:
San Sebastián 1997 – In linea Under-23: 6º
Valkenburg 1998 – In linea Under-23: 3º
Plouay 2000 – In linea Elite: ritirato
Lisbona 2001 – In linea Elite: 89º
Zolder 2002 – In linea Elite: 40º
Hamilton 2003 – In linea Elite: 66º
Salisburgo 2006 – In linea Elite: 34º
Giochi Olimpici
Sydney 2000 – In linea: 11º